Tenta il suicidio in carcere, salvato dalla penitenziaria e dal compagno di cella

NewTuscia – VITERBO – Un detenuto italiano di Mammagialla tenta di impiccarsi nella notte, pronto l’intervento del personale di polizia penitenziaria e alla segnalazione del compagno di cella.

In questa struttura sono detenute oltre 500 persone, un numero che sta sottoponendo a varie difficoltà il già provato personale che si sta trovando a dover sopperire al controllo di più piani detentivi.

L’Unione Sindacati di polizia penitenziaria del Lazio, nell’organizzare incontri con la direzione reggente (la prossima settimana è prevista la l’assegnazione di un nuovo direttore già individuato dall’amministrazione) auspica ad un pronto rinfoltimento dell’organico.