Sospensione didattica in presenza per le scuole secondarie, modificata e integrata l’ordinanza del sindaco Arena

INTEGRATA PRECEDENTE ORDINANZA SU USO LABORATORI, ALUNNI CON DISABILITÀ E BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI
L’integrazione si è resa necessaria al fine di adeguare il provvedimento sindacale alle disposizioni del dpcm 3/11/2020
Modificata e integrata l’ordinanza del sindaco Arena n. 92, dello scorso 31/10/2020, riguardante la sospensione dell’attività didattica in presenza per le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado presenti sul territorio comunale, con discrezionalità per i dirigenti di consentire l’eventuale accesso alle aule agli insegnanti e al personale scolastico.
“L’integrazione – ha spiegato il sindaco Arena – si è resa necessaria al fine di adeguare il provvedimento a quanto disposto con il dpcm del 3/11/2020. Nello specifico, e qui la parte integrativa, resta salva per i dirigenti scolastici la possibilità di autorizzare lo svolgimento di attività in presenza qualora sia necessario l’uso dei laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo le disposizioni previste dalla normativa disciplinante la materia”. Il nuovo provvedimento firmato dal sindaco Arena (n. 94 del 6/11/2020) è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it (sia all’albo pretorio, sia alla sezione Coronavirus > le ordinanze del Comune). L’ordinanza è in vigore da oggi – giorno della pubblicazione – fino al prossimo 3 dicembre, salvo ulteriori disposizioni.