Pd Ladispoli: “Il sindaco non sembra aiutare l’economia e attuare misure contro il contagio”

NewTuscia – LADISPOLI – Nelle ultime settimane, in varie città italiane, si sono realizzate manifestazioni a sostegno delle categorie in difficoltà per le misure restrittive imposte dai Decreti Governativi.

A quelle che si sono svolte nel pieno rispetto delle norme in vigore hanno partecipato anche Amministratori importanti, come il sindaco di Firenze e il Presidente della Regione Toscana.

La foto che alleghiamo e pubblichiamo si riferisce appunto a Firenze.

Nessun sindaco italiano ha però fatto come Grando: partecipare senza chiedere come condizioni il rispetto del distanziamento e la non politicizzazione dell’evento.

È successo così che insulti al capo del Governo e il grido di “Boia a chi non partecipa” hanno preso il sopravvento, mentre non c’era alcun controllo del distanziamento.

E questo nella giornata in cui Ladispoli faceva registrare un ulteriore record di contagi e in Italia si raggiungeva la cifra di 300 morti in 24 ore.

Il PD chiede che l’Amministrazione esca dalla sua paralisi gestionale e rifiuti l’uso propagandistico di difficoltà oggettive.

Chiediamo l’istituzione di una Commissione Speciale, con la partecipazione di maggioranza e minoranza – per la fase Covid – con il compito di proporre misure economiche di sostegno per le categorie in difficoltà. A cominciare dall’azzeramento di alcune tasse comunali.

È necessario lavorare insieme per superare questo difficile momento: il PD è pronto a farlo!

 PD LADISPOLI