Vigili del fuoco, domani sit-in di protesta del Conapo

NewTuscia – VITERBO – Siamo stanchi di vedere che le problematiche dei Vigili del Fuoco di Viterbo continuano ad essere ignorate ed inizieremo pertanto una serie di iniziative per sollecitare le autorità, la nostra Amministrazione e l’opinione pubblica affinché ripartano i lavori della nuova Sede in via Cassia Nord.

Lunedì 12 si terrà un sit-in sotto la Prefettura in accordo con le procedure anti Covid – afferma Martoni Danilo Segretario Provinciale del CONAPO Sindacato Autonomo VV.F. – certi che il Prefetto ci ascolti e si spenda proficuamente in favore della nostra iniziativa.

Questo sarà l’inizio di una serie di azioni che si spera sensibilizzino i soggetti interessati a risolvere definitivamente la
situazione.

E’ paradossale che in un quadro normativo dove si parla tanto di sicurezza sul lavoro ed efficientamento della pubblica amministrazione, nessuno faccia niente di fronte a tali evidenze ed è necessario che il personale, per il tramite dell’O.S. Conapo, si preoccupi di esporre i fatti.

Ma i problemi dei Vigili del Fuoco viterbesi non sono solo questi e li abbiamo segnalati anche in passato, la carenza di personale ampiamente insufficiente per le esigenze di soccorso tecnico urgente e le condizioni vergognose della sede di Civita Castellana – conclude Martoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21