Il cartello che indica la data del 17 giugno 2020 come inizio dei lavori...mai eseguiti per ora, nel parcheggio tra Camera di Commercio ed ex Inpdap a Viterbo

Il cartello che indica la data del 17 giugno 2020 come inizio dei lavori…mai eseguiti per ora, nel parcheggio tra Camera di Commercio ed ex Inpdap a Viterbo

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Parcheggio tra Camera di Commercio ed ex Inpdap: “Non c’è ancora lo stanziamento”.

A parlare è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Viterbo, Laura Allegrini, che già ai nostri microfoni aveva elencato i prossimi lavori di asfaltatura che verranno intrapresi nel capoluogo nelle prossime settimane.

“Il parcheggio è tra quelli che Contardo – dice l’assessore Allegrini – ha inserito nell’elenco di quelli a pagamento della Francigena. Doveva essere asfaltato, secondo quello che so, dalla stessa Francigena per anticipare i tempi, poi non so cosa è stato deciso alla fine. Credo non ci sia stata più nessuna decisione. Mi sembra che nel piano che ha presentato l’assessore Enrico Contardo per la società Francigena sia stato previsto un parcheggio a pagamento. Per quanto riguarda l’asfaltatura ancora non abbiamo lo stanziamento, ma questo è ovvio perché ancora non abbiamo nemmeno approvato il bilancio di previsione di quest’anno che è di nuovo slittato oltre il 31 ottobre”.

Abbiamo provato a contattare l’assessore Contardo per avere maggiori delucidazioni sul parcheggio tra viale Raniero Capocci e via Vicenza che è chiuso, in attesa di asfaltatura, dalla metà di giugno. Dal 17 giugno, per la precisione.

In attesa di avere chiare notizie da Contardo sul futuro di questo parcheggio, che permetteva a decine di lavoratori tra impiegati, professionisti e addetti di negozi tra via Marconi e corso Italia di parcheggiare, ricordiamo che avevamo già, come NewTuscia.it, fatto ripulire una discarica a cielo aperto che, da anni, si era formata in questo punto, mentre con un altro servizio per il Tg di Lazio Tv, avevamo annunciato l’avvio dell’asfaltatura dopo avere segnalato lo stato di vergognoso degrado del punto. Il parcheggio è praticamente “bombardato” di buche da sempre e, dopo anni di incuria, si è arrivati solo al transennamento.

Dopo 4 mesi di nulla sappiamo che il sito è stato inserito tra i parcheggi di Francigena e che, quindi, verrà riqualificato ma sarà a pagamento.

I lavoratori e utenti del parcheggio sperano di vederlo rinnovato almeno poco prima di mangiare il panettone…