Contro il mega impianto eolico, Assotuscania passa all’azione

NeewTuscia – TUSCANIA – Riceviamo e pubblichiamo.
ASSOTUSCANIA, insieme a Italia Nostra, Amici della Terra, Altura, Forum Ambientalista, Gruppo di intervento giuridico, LIPU-BirdLIFE, Mountain Wilderness ha presentato al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio le osservazioni contro il progetto che mira ad installare nel comune di Tuscania 16 mega pale eoliche alte 250 metri, le più alte mai viste in Europa, destinate a stravolgere per sempre il paesaggio di tutto il comprensorio.
L’intero territorio verrebbe deturpato, come possibile vedere nel rendering allegato alla nota, dando luogo ad uno scempio irrimediabile di un’area che fa della sua integrità ambientale  la sua migliore risorsa. Un progetto che violerebbe palesemente l’art.9 della Costituzione che tutela il paesaggio italiano, come autorevolmente sottolineato da una delle tante voci che si stanno opponendo a questa installazione.
ASSOTUSCANIA chiederà un incontro urgente al Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, e auspica anche che il Comune di Tuscania e le tante istituzioni locali che avranno voce in capitolo prendano posizione contro questo progetto, senza farsi illudere da promesse di compensazioni economiche che comunque non potrebbero mai bilanciare la rovina del territorio che le pale eoliche provocherebbe. ASSOTUSCANIA dichiara fin da ora il suo totale sostegno alle azioni che la Soprintendenza deciderà di intraprendere.
 AssoTuscania