Blasi, M5S. Un appello all’assessore d’Amato: si attui la mozione sulla fibromialgia

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo.
La fibromialgia è una sindrome caratterizzata da dolore muscolo scheletrico cronico oltre a disturbi del sonno, disfunzioni cognitive, affaticamento, e alterazioni umorali che possono compromettere la qualità della vita di chi ne è affetto. Auspico che venga attuata la mozione a mia prima firma per il “Riconoscimento, diagnosi e cura della fibromialgia” che il 25 giugno scorso è stata approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.
Questa patologia colpisce tante persone nel nostro paese, quasi 2,5 milioni, in prevalenza donne senza fare particolari distinzioni di età. È riconosciuta come malattia a tutti gli effetti in molti paesi e, dal 1992, come tale anche dall’OMS ma purtroppo non ancora nel nostro paese.
Silvia Blasi consigliere regionale del Movimento 5 stelle spiega: “il mio è un appello all’assessore D’Amato affinché attui quanto il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità nella seduta di giugno. È necessario che la Regione dia il proprio impulso politico, colga l’occasione di essere capofila nel nostro paese per la creazione di appositi percorsi diagnostico terapeutici e promuova presso la Conferenza delle Regioni e la Conferenza Stato – Regioni il riconoscimento della fibromialgia quale malattia invalidante”.
Silvia Blasi
consigliere regionale del Movimento 5 stelle