Scuola, Aurigemma (Fdi): “Lazio faccia come altre regioni e posticipi apertura”

Antonello Aurigemma

NewTuscia – ROMA – “Sono oramai migliaia i fax e le email che Sindaci e dirigenti scolastici mandano all’Assessore Regionale alla Scuola per denunciare le criticità che non riescono a risolvere, per adeguare le scuole alle linee guida al fine di mettere in sicurezza i nostri studenti. Distanziamento, banchi monoposto, trasporto scolastico, disinfestazione, attrezzature: sono questi i problemi che ancora non sono stati risolti, e che difficilmente lo saranno per il 14 settembre. Per questo motivo chiediamo al Presidente Zingaretti di valutare seriamente la possibilità di posticipare l’apertura delle scuole a dopo le elezioni referendarie, come hanno già fatto molte altre Regioni, per consentire di adeguare gli istituti scolastici alle linee guida del ministero e soprattutto per evitare il propagarsi di questa pandemia”

Lo dichiara il consigliere di Fratelli d’Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21