NewTuscia – VITERBO – Dopo una stagione che si prospettava ricca di soddisfazioni  ma fermata dal Covid, tutto lo staff dello Sporting Viterbo si è rimboccato le maniche e con delle decisioni importanti e rivoluzionarie ha intrapreso, con grande entusiasmo, un nuovo progetto.

Intanto un cambiamento dei vertici societari. Ringraziando il presidente uscente Dr. Roberto Araceli che ha fatto nascere lo Sporting  e che, con il suo impegno ed il suo entusiasmo, ha portato le sue atlete tra i vertici della pallavolo provinciale, è stato eletto, come nuovo presidente il Sig. Gianni Menicucci, nome noto della pallavolo Viterbese, che con il suo background continuerà la bellissima esperienza del predecessore.

Poi il cambio della sede. Per diversi motivi si è interrotta la collaborazione con il TennisClub per cui sono stati presi accordi con Padre Angelo della parrocchia del Murialdo e con Don Elio della parrocchia Santa Maria della Verità che hanno messo a disposizione le loro rispettive palestre dove verranno svolte tutte le attività sportive.

A conferma dello spirito sportivo che ha sempre contraddistinto lo Sporting Viterbo e al fine di consolidare ed intraprendere nuovi rapporti di collaborazione con le altre realtà viterbesi, la dirigenza ha deciso di concedere, in comodato d’uso gratuito, la pavimentazione in TARAFLEX di sua proprietà e smontata dalla precedente sede, alle due società amiche Volley Life e VBC che parteciperanno ai campionati di serie B maschile e B2 femminile e che rappresenteranno la Città di Viterbo in ambito nazionale al fine di migliorare la loro struttura e garantire uno svolgimento più adeguato ai campionati di appartenenza.

Questa settimana, in accordo con tutto lo staff tecnico, riprenderanno le attività sportive. Verranno presentate le squadre ed il progetto per i prossimi tre anni che ripartirà con l’obiettivo concorde di riconquistare sul campo quello che il Covid ha interrotto.