NewTuscia – VITERBO – Nella giornata di ieri il Generale di Corpo d’Armata Ciro D’Angelo, Comandante del Comando Unità Forestale, Ambientale ed Agroalimentare dei Carabinieri, ha visitato il Gruppo Carabinieri Forestale presso il Comando Provinciale di Viterbo. Il Generale, ricevuto dal Colonnello Marco Avanzo, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale e dal Colonnello Andrea Antonazzo, Comandante Provinciale, ha incontrato i Carabinieri Forestali del Gruppo e del Nucleo Investigativo NIPAAF. Il Colonnello Avanzo ha informato l’Ufficiale Generale dell’attività posta in essere, per la difesa dell’ambiente, dalle 13 stazioni della provincia di Viterbo e dal Nucleo Investigativo NIPAAF che dipendono dal Gruppo, anche  in collaborazione con le altre articolazioni dell’Arma presenti nella provincia.

Nel suo discorso, l’Ufficiale Generale ha ringraziato tutti i presenti per il quotidiano impegno profuso dai Carabinieri Forestali della provincia di Viterbo per la difesa dell’Ambiente, bene primario per tutti i cittadini.  In particolare ha sottolineato la preziosa funzione dei Carabinieri Forestali, ricordando come essi rappresentino un presidio fondamentale per la difesa dell’ambiente all’interno di una struttura, quella dell’Arma, capillarmente presente sul territorio italiano. Ha inoltre evidenziato come i Carabinieri Forestali siano un importante punto di riferimento per la popolazione dei centri rurali, e come per questo motivo sia assolutamente necessario che ogni militare adempia con il massimo impegno al peculiare compito affidatogli.

Successivamente il Comandante ha fatto visita alle Stazioni Carabinieri Forestale di Viterbo, Bolsena e Vetralla incontrando i militari in servizio.