Bolsena in scena, un incanto di stagione

NewTuscia – BOLSENA – “La pandemia non può fermare l’arte”. Con questo grido di dolore ma anche di speranza La Compagnia teatrale “La Quercia Incantata”, che ha l’incarico di gestire gli spettacoli teatrali per l’anno 2020-2021 in estiva e al chiuso nei teatri comunali San Francesco e Piccolo teatro Cavour di Bolsena, ha programmato la stagione e di fatto la ripresa della nobile arte del teatro.

Il Comune di Bolsena, nelle persone, fra le altre, del sindaco Dottarelli, del vicesindaco Di Sorte, dell’assessore alla Cultura Bruti, ha intensamente e fattivamente supportato gli attori della compagnia del maestro Filippo Bubbico, che è anche il direttore artistico del progetto, per far sì che la ripresa fosse di altissima qualità. La novità di questa estate 2020 è senz’altro il teatro all’aperto, realizzato nel pieno rispetto delle normative anti covid, che ha messo in scena l’1 agosto lo spettacolo “Taxi a due piazze” in piazza San Rocco, graditissimo dal pubblico.

Per la serata del 15 agosto, sulle rive del lago, in piazza Dante Alighieri, Bolsena ha ospitato un numero uno del mondo del teatro e del teatro comico e di intrattenimento: Stefano Masciarelli che, con la sua band, ha allietato la serata di ferragosto con lo spettacolo “Stavamo meglio quando stavamo peggio”. Per concludere la stagione teatrale estiva, il 21 agosto, sempre in piazza San Rocco “Il medico dei Pazzi” una piece teatrale che non ha rivali in quanto a comicità all’italiana.

Ma il Comune ha speso tutte le proprie energie, perché la scorsa stagione invernale vedesse nei due teatri della città compagnie di ottimi “lavoratori dello spettacolo” con la messa in scena, fra gli altri autori, di Shakespeare, Moliere, Ibsen, Ionesco.

Non mancano i grandi nomi da Vittorio Marsilia, comico napoletano che ha visto la sua fortuna con il Pranzo è servito di Corrado, a Teo Mammuccari, da Anna Mazzamauro a Corrado Tedeschi.

Il progetto dal titolo “Bolsena in Scena, un incanto di stagione” ha visto tutta la giunta del Comune di Bolsena impegnata a dare una vera svolta alla cultura e ha messo in campo probabilmente la più interessante e qualitativamente elevata programmazione di tutta la Tuscia.

Per ricambiare l’impegno profuso dal sindaco, dal vice sindaco, dagli assessori e dalla compagnia teatrale, il sostegno e partecipazione da parte di tutto il pubblico, residente a Bolsena e dei paesi limitrofi, sono fondamentali.

Comune di Bolsena

Assessore alla cultura Raffaella Bruti