Celleno: due concerti dedicati al grande Faber

NewTuscia – CELLENO – Riceviamo e pubblichiamo. Il Borgo Fantasma ® di Celleno in collaborazione con la Proloco di Celleno, con il Patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Celleno, presenta nelle serate del 29 e 30 agosto uno dei più interessanti eventi dedicati alla musica del grande Fabrizio De Andrè. Le musiche del poeta genovese, rilette in una chiave innovativa a cura di due maestri d’orchestra, saranno protagoniste del suggestivo scenario del Castello Orsini.

“OMAGGIO A FABRIZIO DE ANDRE’”
Sabato 29 agosto h. 21.30: La voce degli ultimi

La Filarmonica di Civitavecchia, attiva ormai da molti anni nel territorio laziale con produzioni classiche e non, ha deciso di rendere omaggio al grande Faber realizzando un evento in cui verranno eseguite le sue più celebri canzoni, rivisitate e riarrangiate nello spirito della tradizione, ma con un occhio alla sperimentazione attraverso la commistione di generi: la sinergia che nasce dalla presenza in contemporanea del Coro della Filarmonica di Civitavecchia e della la band Gli Animi Salvi contribuisce a rendere questo spettacolo originale e ricercato.

La voce degli ultimi vuole regalare al pubblico una esperienza di totale immersione nella poetica e nella musica di uno dei più grandi cantautori italiani, capace di dare voce a chi spesso non ne aveva.
Domenica 30 agosto ore 21.30: La Buona Novella.

La poetica del musicista genovese è affidata ad un concerto/narrazione che ripropone integralmente una delle opere più importanti di Fabrizio De André “La Buona Novella” le cui dieci canzoni sono veri e propri capitoli di un’unitaria narrazione poetica in musica della vita di Gesù dalla nascita fino alla morte sul Golgota. Trae ispirazione dai Vangeli apocrifi e vi si raccontano vicende che non trovano un rimando nei quattro vangeli canonici.

Emblematica la risposta che diede De André quando gli chiesero perché avesse scelto di mettere in musica gli eventi della vita di Gesù: “Perché Gesù Cristo è il più grande rivoluzionario della storia!”.

La narrazione, gli arrangiamenti per “formazione classica”, la voce femminile danno un volto nuovo a quest’opera senza però stravolgerla, restando fedeli alla lezione di De André e, nello stesso tempo, evitando di cadere nella sua semplice “riproduzione”.

Per poter partecipare all’evento, che sarà completamente gratuito, è obbligatoria la prenotazione che potrà essere fatta seguendo le indicazioni della pagina Facebook de “Il Borgo Fantasma di Celleno” ® o direttamente all’indirizzo email celleno.borgofantasma@gmail.com.