Appello per l’acqua pubblica sottoscritto da Rc Civita Castellana e Yuri Cavalieri

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Rifondazione Comunista di Civita Castellana ed il candidato Sindaco Yuri Cavalieri  sottoscrivono in pieno l’appello lanciato dal comitato per l’acqua pubblica “Non ce la beviamo” , comitato insieme al quale abbiamo raccolto migliaia di firme  (15000 in tutta la provincia) consegnate sia alla Regione Lazio che al nostro Consiglio Comunale.

Da sempre siamo in prima fila contro i “soprusi” della Talete e per  una gestione realmente pubblica della nostra acqua; inoltre rivendichiamo con orgoglio Il fatto che Rifondazione Comunista fu l’unico gruppo al Consiglio comunale di Civita Castellana ad opporsi all’ingresso del nostro comune in tale società, mentre sia tutta la maggioranza guidata dall’allora Sindaco Giampieri sia il PDS votarono a favore.

Per questo, non solo accogliamo le richieste del comitato in merito alle dimissioni immediate del C.d.a. di Talete, alla  trasformazione della stessa in ente pubblico e all’applicazione della legge regionale 5/2014 , tutte proposte che già fanno parte del nostro programma, ma rilanciamo dicendo che in caso di vittoria applicheremo scrupolosamente la mozione votata dal Consiglio Comunale di Civita Castellana l’anno scorso in merito al contrasto agli aumenti delle tariffe idriche.

Invitiamo i candidati sindaco delle altre liste a prendere posizione ed a confrontarsi su questo tema in un prossimo incontro pubblico.

Rifondazione Comunista Civita Castellana
Yuri Cavalieri – Candidato Sindaco Prc