Teatro dell’Unione di Viterbo: l’ingresso diventato pascolo per bestiame

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Teatro dell’Unione e parte antistante di piazza Verdi come in campagna. Dopo che, purtroppo per motivi tristi (la morte dell’gestore del bar e, precedentemente in un incidente, della collaboratrice) fu chiuso il bar del teatro dell’Unione, diversi anni fa, la chiusura coincise, prima della riapertura del teatro in ristrutturazione, con l’abbandono della parte di fronte il bar.

La ristrutturazione generale del teatro dell’Unione, durata anni ed anni, ha portato alla ripresa, poi “rallentata” per la recente emergenza Coronavirus, degli spettacoli all’interno della struttura artistica fondata nel 1855 e fiore all’occhiello, da sempre, della città di Viterbo.

Ebbene. Dopo la ristrutturazione abbiamo assistito prima a vari cedimenti dell’intonaco del cornicione laterale, quello che dà su via Fratelli Rosselli, quindi si nota dall foto che la lunetta centrale, sotto il tetto, ha una parte di superficie rovinata e, gli infissi che aprono le finestre della lunetta e che danno sulla piazza, da almeno un paio d’anni spaccate in un punto che si vede da tutta la stessa piazza Verdi. Dopo anni d’attesa per una ristrutturazione generale che sembrava infinita, lasciare queste sbavature è quantomeno discutibile. L’armonia del teatro è anche estetica.

L’ingresso del teatro dell’Unione, invece, è nello stato che vedete dalle foto: erbacce, piante cresciute da anni davanti l’ingresso del bar e incuria.

La domanda risorge, come tante altre volte, spontanea: cosa costa tagliare l’erba e mettere mano a una risistemazione, in questo caso per motivi estetici, degli infissi della lunetta sotto la tettoia del teatro? Tempo stimato per una decespugliamento periodico: 10 minuti. Per la risistemazione dell’altro sito: un’ora?

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21