“La Notte e il Sogno”, le più belle suggestioni della musica classica

Il concerto è in programma per domenica 16 agosto, alle 21.30, presso il cortile di Palazzo Chigi-Albani

NewTuscia – SORIANO NEL CIMINO – Melodie e note per sognare, dove la musica incontra le suggestioni della notte.
È in programma per domenica 16 agosto alle 21.30, nell’incantevole cornice del cortile di Palazzo Chigi-Albani, il concerto di musica classica “La Notte e il Sogno”. Un viaggio musicale attraverso i brani più suggestivi del repertorio romantico: da Strauss a Schumann, da Debussy a Godard.

Ad allietare il pubblico l’incantevole voce del soprano Floriana Carnevali, i violini di Lois Ferguson e Zeneba Bowers ed il violoncello di Matt Walker.
Un evento imperdibile dove la musica è in grado di guidare l’ascoltatore verso pensieri e sogni. “La notte permette all’uomo di aprire gli ‘occhi’ dell’anima che vedono ciò che umanamente, cioè alla luce diurna, non è possibile vedere. – spiegano gli artisti – Il sonno, quindi, è onirico e attraverso il sogno si rende manifesta la realtà invisibile. Il linguaggio del sogno è quello dell’anima”.

Le brevi composizioni che gli artisti presenteranno al pubblico sono come delle poesie, o dei quadri, che presentano al mondo le fantasie, i desideri e i sogni nascosti. “Ogni brano – aggiungono i musicisti – nasce da un particolare sogno: il sogno di poter continuare a sognare anche durante il giorno, di poter sognare la persona amata, di poter viaggiare oltre i confini, oltre gli impedimenti: sogno come unica ‘arma’ per catturare l’infinito, per vivere e placare ogni singola emozione. Sono brani da ascoltare anche ad occhi chiusi, lasciandosi invadere dalla poesia nella musica. Nella costante ripetizione della melodia e dell’armonia il pensiero s’innalza e si allontana lentamente dal presente, l’attenzione perde i propri punti di riferimento e il sogno comincia ad invadere la mente dell’esecutore e dell’ascoltatore: entrambi sono legati da un destino comune determinato solo dalla musica. Un concerto – concludono – dedicato a tutti coloro che amano sognare, anche da svegli…”.

Il concerto sarà ad ingresso libero ma è consigliata la prenotazione al numero 349 877 45 48 oppure museo@comune.sorianonelcimino.vt.it.

Comune di Soriano nel Cimino