Sanità, Giannini (Lega): sentenza Tar su obbligo vaccino anti influenzale per over 65 calpesta libertà individuale

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “La sentenza del Tar che respinge il ricorso del Codacons sull’obbligo per gli over 65 della nostra Regione di effettuare il vaccino anti influenzale, calpesta la libertà individuale e il diritto di ognuno di scegliere dove, come e quando curarsi. Prevenzione compresa. Il solerte Zingaretti è passato dal rinchiudere gli italiani in casa per due mesi quando per certe Regioni come la nostra non era necessario, all’obbligo di far ‘digerire’ il vaccino a gran parte della popolazione.
Ci spieghi perché stessa audacia non la sta dimostrando per i controlli sui bus provenienti da tutta Europa lasciando ai singoli viaggiatori la facoltà di effettuare tamponi. Come al solito il Pd in Regione e al governo di questa nazione mette gli italiani in secondo piano considerandoli, da oggi, perfino dei sudditi al loro volere e servizio”.
È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega e membro della commissione Sanità.