La Viterbese stagione 2020-2021 riparte da Mr. Agenore Maurizi

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese del Presidente Marco Arturo Romano si appresta a ripartire per la prossima stagione agonistica ingaggiando per la prima squadra Mr. Agenore Maurizi, al posto del dimissionario Mr. Antonio Calabro, approdato insieme all’ex direttore generale, Diego Foresti, alla corte del Catanzaro.

Il presidente ha sciolto la riserva sottoscrivendo il contratto con Agenore Maurizi. In questi giorni molti nomi erano stati fatti sul possibile successore di Mr. Antonio Calabro sulla panchina gialloblù.

Il presidente della Viterbese Marco Arturo Romano ha scelto per la prossima stagione sportiva Mr.Agenore Maurizi

Agenore Maurizi lo scorso anno ha guidato il Latina in serie D, giungendo alla fine del torneo 6° in classifica, ma nel suo curriculum di allenatore ci sono diverse esperienze in serie C sulle panchine di diverse compagini come Cavese, Pergocrema, Viareggio, Treviso, Paganese e Ischia oltre alla blasonata Reggina.

Ora la formazione gialloblù si recherà in ritiro a Norcia (PG) per iniziare la
preparazione al campionato di serie C. Nella rosa dello scorso anno sono rimasti molti giocatori come l’attaccante Mamadou Tounkara, che sarà affiancato dall’attaccante scuola Lazio Alessandro Rossi: entrambi nel 2015-2016 erano la coppia d’attacco della Lazio primavera e, successivamente, con esperienze in serie B con Salernitana e Juve Stabia.

Per il ruolo di portiere sono in forza attualmente il giovane Maraolo e Matteo Biggeri, mentre per il settore difensivo c’è il ritorno del giovane (classe 2001) Ludovico Ricci, ritornato in casa gialloblù dopo il prestito alla Lazio Primavera.

Presentazione del nuovo allenatore della Viterbese Agenore Maurizi

Attualmente, in forza della Viterbese, ci sono i seguenti difensori: Markic, Scalera, De Santis e Bianchi. La società punta molto sul rinnovo del prestito del bravo difensore centrale Stefano Negro, lo scorso anno giunto a Viterbo  dal Monza; oltre al  rinnovo del contratto per il difensore centrale Federico Baschirotto, protagonista di un buon campionato nella passata stagione.

La Viterbese  spera molto nel possibile rinnovo dei prestiti dal Frosinone del trequartista Errico e del centrocampista Besea, mentre per il forte attaccante Volpe, autore lo scorso anno di ben 10 reti, appare molto più difficile la strada del rinnovo.

Intanto sono stati ingaggiati l’attaccante Aimone Cali’ (classe 1997) con trascorsi in serie C nelle formazioni della Carrarese, Racing Roma e Catanzaro, e nel Montespaccato (nel campionato d’ Eccellenza laziale con ben 28 reti all’attivo), mentre per il reparto difensivo  è arrivato dall’Ostia Mare il giovane difensore Cerroni (classe 2000), cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Frosinone e la scorsa stagione in forza alla formazione dell’Ostia Mare, in serie D, dove ha collezionato 25 presenze.

L’attaccante Mamadou Tounkara qui in foto insieme al presidente Marco Arturo Romano guiderà anche nella prossima stagione l’attacco della Viterbese 2020-2021

Per quanto concerne il reparto di centrocampo sono sotto contratto i seguenti centrocampisti: Antezza, Simonelli, Sibilia (quest’ultimo ristabilitosi dall’infortunio occorso alla spalla la scorsa stagione nella partita vinta con il Teramo), Bezzicheri e Urso. Insieme a loro ci sono i veterani della squadra De Falco e Palermo, lo scorso anno purtroppo assenti dai campi di gioco per gravi infortuni. Anche per il centrocampista Bensaja c’è stata la riconferma dopo il buon campionato dello scorso anno.

Con le nuove normative stabilite quest’anno dalla Lega di serie C le rose delle compagini non dovranno eccedere i 22 giocatori per le prime squadre, che dovranno così fare largo spazio ai giovani nati dal 1998 al 2001, con i relativi premi di valorizzazione alle società in base al loro impiego ed al minutaggio. Allo stato attuale servono almeno ben 6 rinforzi di qualità  per completare la rosa, occorrerà quindi molta oculatezza in sede di campagna acquisti tenuto conto anche del girone in cui i gialloblù saranno inseriti. Robur Siena e Sicula Leonzio non si sono iscritte al campionato di Serie C, quindi qualche colpo potrebbe venire anche da questi giocatori.

Il bravo Direttore Generale Diego Foresti ha lasciato la Viterbese per approdare al Catanzaro insieme a Mr.Antonio Calabro

Oltre alla prima squadra grande attenzione è stata data, da parte del Presidente Marco Arturo Romano e del suo staff, al settore giovanile, che nella scorsa stagione ha dato grandi soddisfazioni alla dirigenza gialloblù. Nella scorsa stagione c’è stata la brillante vittoria del proprio girone da parte della formazione Beretti guidata da Mr. Alessandro Boccolini.
La società gialloblù punta molto sulla valorizzazione dei giovani calciatori. Proprio in quest’ottica già il 14 luglio scorso è stato presentato l’organigramma del nuovo settore giovanile della Viterbese.

Il ruolo di coordinatore delle formazioni Beretti, Under 17 ed Under 15 è stato assegnato a Cosimo Giannotta, che sarà coadiuvato in questo importante compito da Giuseppe Basile.

Da questo tandem di esperti dipenderanno le seguenti formazioni:
La Beretti di Mr.Alessandro Boccolini, la formazione degli Under 17 guidata da Mr. Alessandro Conticchio (ex giocatore di serie A del Lecce e del Torino, quest’anno ha ricoperto il ruolo di allenatore in seconda del Catania in serie C) e Mr.Cristiano Lucarelli.
La formazione Under 15 guidata da Alessandro Manni. Nel ruolo di coordinatore delle formazioni Under 16, Under 14 ed Under 13 è stato chiamato Patrizio Fimiani.

La Under 16 gialloblù è stata affidata a Mr.Mauro Valentini.
La Under 14 sarà guidata da Mr.Michele Pagano.
La formazione Under 13 sarà guidata da Stefano Maiorana.

Per quanto concerne l’area scouting per le regioni Lazio, Campania e Marche è stata affidata a Stefano Stigi, mentre per le zone di Viterbo, Umbria e Toscana a Vincenzo Santoruvo, ex giocatore della Viterbese nei primi anni 2000 ed ex giocatore del Bari e Frosinone in serie B.

Lo stadio Enrico Rocchi è stato messo a lustro in attesa della ripresa della stagione agonistica, con interventi importanti al manto erboso, ritornato ai vecchi fasti, senza contare che sono iniziati i lavori per la realizzazione degli spogliatoi al campo in sintetico del Pilastro recentemente realizzato.