Scomparsa di monsignor Chiarinelli: il pensiero del sindaco di Viterbo Arena

NewTuscia – VITERBO – La scomparsa del vescovo, monsignor Lorenzo Chiarinelli, rattrista un po’ tutti noi. Per ben quattordici anni ha rappresentato una preziosa guida spirituale e religiosa per la nostra città. E

durante quei suoi quattordici anni di episcopato nella diocesi di Viterbo, grazie al suo operato, la nostra città, la città dei papi, ha avuto il privilegio di ospitare la visita pastorale di Papa Benedetto XVI. Monsignor Chiarinelli, vescovo emerito di Viterbo, grandissimo studioso e religioso, ha dato tanto alla nostra città, sotto il profilo spirituale e umano.

Ci eravamo visti a Rieti, dove da anni viveva, e in rare occasioni anche a Viterbo. Non ha mai dimenticato questa nostra città. Un uomo di grande rettitudine e cultura. Ero molto legato a monsignor Chiarinelli. Celebrò la messa per il funerale di mio padre. Porterò sempre con me il suo ricordo. E sono certo sarà lo stesso per tanti fedeli viterbesi che lo hanno conosciuto. La città di Viterbo tutta si stringe attorno ai familiari del vescovo Chiarinelli e alla Diocesi di Viterbo.

Giovanni Maria Arena
Sindaco di Viterbo