PRGR Lazio: Parisi, grave che Giunta non abbia messo come primo obiettivo chiusura ciclo rifiuti in Regione

NewTuscia – ROMA – “Il fondamentale obiettivo della chiusura del ciclo dei rifiuti all’interno del territorio regionale non era tra gli obiettivi della Giunta. Un grave errore che abbiamo corretto in Consiglio Regionale. Senza questo obiettivo, il Piano sarebbe stato fuori dai criteri dell’Ue e, soprattutto, indeterminato nella sua strategia. L’economia circolare deve essere di prossimità. Non possiamo parlare di economia circolare se esportiamo 500mila tonnellate di rifiuti in altre regioni o addirittura all’estero. In tal caso si tratta di incapacità di gestire il ciclo dei rifiuti all’interno del sistema economico territoriale. Dunque ora è fondamentale aver messo questo principio come obiettivo prioritario per la nostra Regione”.

Così Stefano Parisi, consigliere regionale del Lazio, dopo l’approvazione in aula di un suo emendamento che pone come primo obiettivo del nuovo PRGR quello di chiudere il ciclo dei rifiuti all’interno della Regione.

“Nelle prossime ore, in fase di approvazione del Piano – ha aggiunto Parisi – capiremo se è reale la volontà della Giunta di chiudere il ciclo dei rifiuti all’interno del territorio regionale realizzando gli impianti necessari a rendere i rifiuti una risorsa”.