Rudy Guede in semilibertà a Viterbo

NewTuscia – VITERBO – Rudy Guede, in carcere per l’omicidio della giovane Meredith Kercher avvenuto nell’appartamento di Perugia nel 2007, si trova al momento in regime di semilibertà.

Negli ultimi mesi ha vissuto in una casa nel centro storico della città dei Papi, come si può osservare dalle foto pubblicate sui suoi profili social che lo ritraggono anche fuori dalla struttura penitenziaria Mammagialla. Il suo comportamento in carcere gli sarebbe valso a beneficiare del provvedimento di semilibertà per collaborare con con una cooperativa sul territorio, come previsto dall’articolo 21 del regolamento del carcere.

Una volta scontata metà della pena a cui era stato condannato, ha avuto accesso vari permessi premio. Nella cooperativa ha effettuato un tirocinio di tre ore per quattro giorni a settimana volto a completare la Laurea specialistica in lettere all’Università degli Studi di Roma Tre, occupandosi tra l’altro di catalogare i libri della biblioteca della cooperativa stessa.