NewTuscia – BASSANO IN TEVERINA – Gentile Sindaco Alessandro Romoli, durante il consiglio comunale dello scorso 17/07, il gruppo di minoranza ha riscontrato delle criticità che ci sembra corretto rendere note ai cittadini di Bassano in Teverina.

Un  membro del gruppo di minoranza è stato accusato  di procurato allarme per aver detto che “ci sono famiglie nel nostro comune in difficoltà economiche e quindi vanno sostenute”. Secondo il Sindaco, a causa “dell’allarmismo” , il Comune è dovuto ricorrere ai ripari destinando dei fondi per questo scopo. La nostra segnalazione è stata fatta nell’interesse delle persone meno fortunate che, in questo momento complicato, vanno aiutate. Non era nostra intenzione farlo diventare un allarme sociale. L’argomento trattato è molto delicato e non sempre le segnalazioni vanno a buon fine. Soprattutto in un paese piccolo come il nostro, dove tutti si conoscono, i pregiudizi possono essere delle incombenze importanti. Non tutti sono pronti a chiedere aiuto e di questo bisogna avere massimo rispetto.

Durante l’ultimo consiglio tutta la giunta al completo ha accusato la minoranza non solo di procurato allarme, ma anche di non saper leggere le delibere e di divulgare fake news. Il gruppo consiliare ci tiene a sottolineare che i post pubblicati sulle piattaforme online sono espressione delle nostre opinioni e esprimono critiche e proposte più o meno condivisibili, altre volte riportano informazioni, la cui fonte è sempre il sito del Comune. Chiunque può leggere e commentare, non offendiamo mai nessuno e abbiamo massimo rispetto di persone e istituzioni. In ogni caso, lo scopo è quello di informare e coinvolgere i cittadini.

Quello che risulta evidente a tutti è che la maggioranza è in difficoltà e non comprendiamo perché il Sindaco Romoli si altera per ogni osservazione o richiesta, invece di aprire un dialogo costruttivo. La risposta è sempre la stessa: “non vi voglio incontrare”. Come può il gruppo consiliare di minoranza partecipare alle attività del comune se, nonostante le nostre richieste, il sindaco non ci riceve ed ogni nostra proposta non viene mai presa in considerazione?

Caro Sindaco, invece di iniziare inutili polemiche, cerchiamo di aprire un dialogo costruttivo nell’interesse dei cittadini di Bassano in Teverina.

Il gruppo consiliare di minoranza Bassano di tutti