Parcheggio vicino Inpdap da asfaltare: un mese di transenne e tutto è fermo

NewTuscia – VITERBO – Assessore Laura Allegrini, ci sei? Montano le lamentele per il silenzio tombale intorno all’asfaltatura del parcheggio tra viale Raniero Capocci e via Vicenza, zona Camera di Commercio ed Inpdap. Quello sì che dovrebbe essere fatto, ed in fretta, ma mentre si provvedono a rattoppare le buche ed i sampietrini divelti con colate generose di asfalto fresco, gli interventi “ordinari” di asfaltatura tardano ad arrivare.

Siamo stati noi a fare prima ripulire il parcheggio in questione da una minidiscarica abusiva che, da anni, imperversava davanti ad auto parcheggiate tra buche e terriccio derivante da anni di abbandono e piogge che hanno finito con il corrodere il resto della pavimentazione.

Ebbene. In data 17 giugno, dopo vari servizi web e tv siamo riusciti, con il concorso di Viterbo2020, ad ottenere l’asfaltatura del parcheggio dopo anni di incuria. Esattamente un mese fa il Comune di Viterbo ha transennato il sito e, come tutti si aspettavano, i lavori sarebbero dovuti partire subito. Anche perché è stato interdetto completamente il parcheggio nel sito con decine di posti auto sottratti ai dipendenti di Camera di Commercio ed Inpdap e dei tanti lavoratori degli uffici e aziende su via Marconi e corso Italia.

Assessore Allegrini, in attesa di sentirla per il discorso dell'”inevitabilità” dei rattoppi all’asfalto in attesa di fondi per la risistemazione generale dei sampietrini (chiederemo, costi alla mano, se sia davvero “inevitabile” asfaltare per la sicurezza e non un futuro aggravio dei costi), che ci dice sul parcheggio?

Perché in un mese nulla è stato fatto? Da chi dipende? Come mai tutto tace? Se lo chiedono i tanti che utilizzavano il parcheggio ma, in generale, non si capisce come mai si sia transennato e poi per un mese nulla sia stato fatto. Dov’è l’interesse pubblico?