Regione, Giannini (Lega): maggioranza arrogante su piano rifiuti

NewTuscia – ROMA – “Dopo due settimane di inspiegabile sospensione dei lavori, preceduti da un ciclo di audizioni convocate per lo più in modalità telematica, nella seduta di ieri il Piano rifiuti è stato rinviato all’aula impedendo l’esame del provvedimento presso la commissione competente”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini. “Dopo la forzatura fatta con il Ptpr – prosegue il consigliere – la storia si ripete sconfinando nella farsa con il Piano rifiuti.
Lo strappo gratuito con cui è stato liquidato l’atto dalla commissione, conferma, ancora una volta, l’indisponibilità al confronto di questa maggioranza. Fretta e superbia sono gli strumenti peggiori per approvare uno strumento che i cittadini attendono da troppi anni”.