Estensione del maxi credito di imposta per ricerca e sviluppo, Del Moro: “Ottima notizia”

NewTuscia – VITERBO – “Un’ottima notizia l’estensione del maxi credito di imposta per ricerca e sviluppo nelle regioni colpite dal sisma del 2016: Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria. Grazie ai parlamentari che hanno proposto l’emendamento al DL Rilancio approvato dal Senato, che certamente contribuirà ad alleggerire le spese sostenute per il miglioramento dei processi produttivi”. Così il presidente di Confartigianato Imprese di Viterbo, Michael Del Moro, commenta la novità introdotta dall’esame del DL Rilancio, che aumenta fino al 45% il credito di imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo.

“Ringrazio tutti i senatori firmatari della proposta, a cominciare dal nostro conterraneo senatore Francesco Battistoni, perché con questo emendamento soprattutto le piccole e medie imprese che investono in innovazione trarranno un enorme vantaggio, visto che il credito di imposta per ricerca e sviluppo aumenterà dal 12% al 45% per quelle aziende che fatturano meno di 10 milioni di euro l’anno e che hanno meno di 50 dipendenti”.

Confartigianato imprese di Viterbo