Dalla laurea al mondo del lavoro: le carriere più gettonate oggi

Scelta la laurea cosa succede dopo?

Nel processo di sceltadel proprio indirizzo di studi, oltre a cercare di perseguire le proprie ambizioni e aspirazioni, uno degli interrogativi che ci si pone è quali sbocchi lavorativi una laurea o un master possono offrire. In quest’ottica diventa fondamentale comprendere quali sono le carriere che attualmente sono quelle più richieste, e anche più remunerate. Nella società fluida in cui stiamo vivendo, specialmente in seguito all’avvento della rivoluzione digitale, le professioni più gettonate cambiano in maniera molto rapida e diventa quindi difficile individuare una su cui poter essere sicurianche nel futuro.

Le figure professionali più ricercate in Italia

Ad esempio, in una recente classifica rilasciata da LinkedIn, il social network più importante per il mondo del lavoro e non solo, si evince che le professioni che hanno visto un trend di crescita più elevato sono quelle che si orientano nel settore digital. Nel documentoLinkedIn Emerging Jobs Italia, infatti, sul podio si posizionano il Data Protection Officer, ovvero il responsabile per le aziende della protezione dei dati sulla privacy; il Salesforce Consultant che ha l’obiettivo di perfezionare la relazione tra un’azienda e i clienti, sia acquisiti sia potenziali, attraverso l’utilizzo del CRM Salesforce.com; il Big Data Developer il quale svolge il ruolo di analizzare e mettere a servizio di un’impresa l’enorme mole di dati rilasciati dagli utenti sul web e in altre circostanze.

 

I mestieri evergreen

Se questi nuovi mestieri, come abbiamo detto, hanno visto un notevole incremento negli ultimi anni, ce ne sono alcuni che, adattandosi ai tempi e alle nuove tecnologie, non tramontano mai. Ad esempio, si è visto come nel difficile periodo del lockdown, ma anche in fase di riapertura, un ruolo centrale è stato ricoperto dai responsabili delle risorse umane. Queste figure hanno dovuto reinventare, sia per società pubbliche che private, i compiti per chi svolgeva il proprio lavoro da casa senza inficiare la produttività. Inoltre, nella loro evoluzione troviamo la selezione del personale attraverso social come Facebook, o lo stesso LinkedIn.

 

Come diventare responsabile risorse umane

In quest’ottica, è fondamentale acquisire le giuste competenze pratiche e teoriche grazie a percorsi di studio specifici, come i master online in gestione delle risorse umane. In questi corsi post-laurea è possibile imparare le nuove tecniche per un’organizzazione ottimale di tutte le fasi di quest’ambito. Si va quindi dagli aspetti più umanistici, come i modelli di leadership e team building, a quelli più tecnico-scientifici, tra cui la progettazione e la contrattualistica. Ovviamente non viene tralasciata la sfera più innovativa del settore, tra cui citiamo il recruitment online.

 

I vantaggi dell’e-learning

Scegliendo un master telematico in queste materie, in una università come Unicusano, si potrà accedere a tutti i vantaggi che l’e-learning offre, ovvero la possibilità di seguire le lezioni online negli orari migliori rispetto ai propri impegni comodamente dal proprio PC, senza dover quindi presenziare fisicamente alle lezioni in aula. In questo modo sarà possibile specializzarsi in questo ruolo anche se si ha già un impiego, accrescendo il proprio profilo lavorativo.