Nostra intervista a Massimo Pelosi sul ruolo della cooperazione nella Ripresa

di Stefano Stefanini

NewTuscia  VITERBO – La trasmissione Fatti e Commenti di questa settimana, condotta da chi scrive e dal collega Gaetano Alaimo sulle frequenze di Teleorte e già visibile su www.teleorte.it e www.newtuscia.it prosegue con le interviste dedicate ai vari settori economici in merito alla Ripresa del dopo Coronavirus.

Abbiamo intervistato Massimo Pelosi, vice presidente sella Lega Cooperative del Lazio e responsabile del Distretto Lazio  Nord Viterbo, Rieti e Civitavecchia.

Gli argomenti trattati vanno dall’analisi e i rimedi che la distribuzione alimentare cooperativa hanno approntato nel dopo Coronavirus, alle nuove modalità di esercizio del commercio. Dalle filiere alimentari della sostenibilità e alle forme di acquisto “etico”, della produzione tipica locale, sino alle nuove figure degli operatori commerciali e delle cooperative sociali.

Un cenno anche al settore della itticoltura  e della pesca,  da parte di Massimo Pelosi, come presidente del Gruppo di Azione Costiera FLAG Lazio Nord, per lo sviluppo sostenibile e il miglioramento della qualità della vita delle zone di pesca per i comuni di Santa Marinella, Ladispoli, Civitavecchia, Tarquinia e Montalto di Castro, con le risorse da valorizzare come produzione e nelle nuove forme di  collaborazione tra operatori della pesca, distribuzione commerciale ed enti e associazioni territoriali.