Firmato il protocollo d’intesa per la valorizzazione e la salvaguardia del palazzo dei Papi

NewTuscia – VITERBO – E’ stato firmato questa mattina il protocollo d’intesa dal vescovo Lino Fumagalli e il vicegovernatore del Lazio Daniele Leodori nella Sala degli Stemmi del Palazzo Papale. Presente anche Enrico Panunzi.

Il piano prevede un’intervento di tutela della loggia per fermare il processo di degrado, per poi passare al restauro che riporterà a galla i particolari che il tempo ha adombrato. Una misura importante non solo per valore artistico intrinseco della struttura ma utile anche ad incentivare il turismo.

Lo sottolinea anche Leodori, che ha continuato il suo intervento con l’affermare che “quello di oggi è solo l’inizio, perché la regione accompagnerà la curia nel recupero e nel restauro di questa loggia che ha un valore storico riconosciuto in tutto il mondo. Siamo pronti a continuare a fare la nostra parte, avendo fatto nostro il motto viterbese Semo tutti de ‘n sentimento.

Inoltre, anche se la regione ha stanziato per 2020 300 mila euro, per il prossimo hanno è previsto un aumento del sostegno finanziario di ulteriori 200 mila euro circa, non solo per la loggia. A beneficiarne saranno anche le bifore della Sala del Conclave e il pavimento della cattedrale.