Il 15 Giugno si apriranno le complanari sul nuovo ponte del fiume Mignone, la manifestazione degli agricoltori è stata annullata

NewTuscia – VITERBO – Dopo la recente corale mobilitazione degli agricoltori di Tarquinia, supportati dalle associazioni e dai comitati, da sempre attivi verso questo fronte, si sono finalmente riattivate ed intensificate le interlocuzioni con Provincia di Viterbo, SAT e Comune di Tarquinia che giovedì 11 giugno hanno provveduto ad un sopralluogo presso il nuovo ponte sul Fiume Mignone e le complanari ad esso collegate, in località Taccone e Farnesiana, per definirne l’apertura “provvisoria” che è stata fissata per il 15 giugno prossimo.

Questo porterà finalmente tutti i cittadini a poter percorrere quel ponte che, seppur completato, era fermo da oltre un anno, causando molti disagi a tutti quei lavoratori e residenti che con i mezzi non ammessi in autostrada hanno dovuto, per troppi anni, percorre tragitti infinitamente più lunghi.

In attesa della inaugurazione formale, esprimiamo quindi i ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito alla risoluzione di questa ultima fase e a tutti i cittadini che hanno da sempre supportato le associazioni ed i comitati che sin dall’inizio hanno chiesto ed infine ottenuto la progettazione e la realizzazione del ponte e le complanari tanto volute ed attese.

ITALIA NOSTRA SEZ ETRURIA

Il COMITATO PER IL DIRITTO ALLA MOBILITÀ DI TARQUINIA

Il COMITATO 100% FARNESIANA

IL COMITATO DEGLI AGRICOLTORI