Il sindaco di Roma Virginia Raggi sul rogo doloso dei bus nel box della Magliana

NewTuscia – ROMA – Questa mattina sono stata alla rimessa Atac di Magliana dove ieri notte dei delinquenti hanno dato alle fiamme dei bus. Un vero e proprio atto criminale.

Un episodio che fa rabbia. Ma sia chiaro, chi voleva spaventarci non ci è riuscito. Noi proseguiamo #AtestaAlta con il lavoro di risanamento di Atac, l’azienda di trasporti pubblica più grande d’Europa.

Ovviamente sono scattate le indagini per ricostruire quanto accaduto. Ci auguriamo che i responsabili siano presto individuati e puniti severamente.

Gli operatori della rimessa Atac ci riferiscono di ripetuti furti ed episodi di vandalismo: molte testimonianze riferiscono di incursioni notturne da parte di alcuni abitanti del vicino campo rom di via Candoni: gli stessi che più volte si sono resi protagonisti di furto di gasolio nonché del lancio di sassi nei confronti degli autisti e dei bus dell’Atac.

Ribadisco che la nostra linea resta il superamento dei campi, all’interno dei quali vivono vittime e carnefici. Deve essere chiaro che non verranno tollerati gesti o attività criminali dei quali rispondono anche coloro che non hanno responsabilità diretta.

Proprio per dare seguito alla nostra strategia, oggi è stato pubblicato il bando per il superamento dei campi rom di via Salviati e via Lombroso: accoglienza per chi è in difficoltà, fermezza nei confronti di chi non rispetta le regole o, addirittura, compie atti criminali.

Virginia Raggi

Sindaco di Roma