22° edizione della Festa del Libro a Montefiascone

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Si è svolta nella settimana dal 25 al 29 maggio, la 22^ edizione della Festa del Libro organizzata dall’I.C. Anna Molinaro di Montefiascone. Lib(E)ri di… Lib(E)ri da… , titolo scelto per la manifestazione di questo anno scolastico, vuole essere un inno alle ritrovate libertà personali e sociali del post pandemia. La discontinuità con la tradizionale didattica in presenza ha contribuito a mettere in campo e in valore le competenze e la creatività di tutti i protagonisti coinvolti anche nel realizzare la Festa del Libro. Bambine e bambini, genitori e docenti hanno contribuito al successo della manifestazione attraverso la partecipazione alle dirette Facebook e la condivisione dei video nelle Classroom. I relatori intervenuti hanno coinvolto bambini ed adulti in un dialogo educativo capace di coinvolgere l’intera famiglia su valori cardine della nostra società. Attraverso la narrazione e l’arte si sono affrontati temi come la Cittadinanza, la condivisione delle regole, la didattica dell’errore, l’importanza della condivisione, della gentilezza e della relazione.

Come relatori si sono alternate le scrittrici: Anna Sarfatti, Rosa Tiziana Bruno, Valeria Forconi, l’illustratrice per l’infanzia Laura Natali, la narratrice di Comunità Barbara Sarti, la storyteller Paola Canfora e il Professor Riccardo Egizi. Da Rodari ad Asimov, dalle fiabe ai testi più strutturati, le parole dei libri sono volate sulle frequenze dei social e hanno raggiunto gli studenti e le studentesse di Montefiascone e non solo. Grazie alla pervasività dei social e dell’utilizzo dell’hastag #festadellibromontefiascone2020, si sono raccolti su Facebook numerosi prodotti grafici, testi, performance musicali, presentazioni, disegni realizzati dai futuri lettori. La scuola oltre la scuola anche attraverso l’utilizzo consapevole dei social per fini culturali e di autentica condivisione. I numeri delle visualizzazioni delle dirette sono stati presi come parametro di valutazione della riuscita dell’evento perché, nonostante le difficoltà dovute ai collegamenti in diretta, si sono registrate dalle 300 ad oltre 1200 visualizzazioni per ogni intervento. La parola chiave dell’iniziativa, partecipazione, ha funzionato anche in modalità asincrona e permesso di sperimentare come sia fondamentale ricercare soluzioni piuttosto che evidenziare problemi. La Dirigente M.R. Salvi, la DSGA Franca Grossi e tutti gli insegnanti dell’I.C. A. Molinaro hanno voluto fortemente dar seguito alla tradizione della Festa del Libro anche in condizioni di estrema difficoltà dovute alla nuova modalità di erogazione. Come dall’immagine della locandina di questa edizione, dedicata alla prematura scomparsa dello scrittore premio Nobel Sepulveda, “Impara a volare solo chi osa farlo”.