Galaxy Express (La rubrica che ti porta nel futuro finanziario dei tuoi sogni). Cambiare vita: sogno o realtà? (Parte 2)

NewTuscia – Eccoci tornati al nostro appuntamento, il nostro treno per la libertà finanziaria.

Abbiamo parlato di cos’è la ricchezza e delle prime due tipologie di flusso di denaro con il conseguente stile di vita e modello di pensiero ben definito. Oggi parliamo di Titolari d’impresa e Investitori.

I Titolari d’impresa possono essere quasi l’opposto degli autonomi. Il vero Titolare d’impresa ama circondarsi di tutte le personalità, infatti al Titolare d’impresa piace delegare. La loro frase è: ‘‘Perché fare da soli se si possono assumere altri che lo fanno per te e meglio di te?’’

Se conosci Henry Ford ne è un classico esempio. Una storia su di lui racconta che un gruppo di intellettuali lo attaccava per la sua ‘’ignoranza’’ sostenendo che non sapesse granché. Henry li sfidò e si riunirono nel suo ufficio. Questi intellettuali iniziarono a fare domande ed Henry compiaciuto iniziò a chiamare i suoi vari collaboratori per avere le risposte dettagliate. Alla fine li mando’ tutti via dicendo loro che preferiva assumere persone istruite in un determinato campo per avere delle risposte precise così lui poteva tenere libera la mente per cose più importanti. ‘’pensare’’. Una delle frasi a lui attribuite è: ‘’ Pensare è il lavoro più difficile che esista. Ecco perché pochi ci si mettono.’’

Quindi il vero Titolare d’impresa è un vero leader che sa tirare fuori il meglio dagli altri e sa leggere rendiconti finanziari.

Da qui il passo è molto breve per arrivare alla quarta e ultima tipologia. L’investitore.

Gl’Investitori fanno soldi con i loro soldi e non hanno bisogno di lavorare perché i soldi lavorano per loro. É proprio qui con gl’investitori che il denaro si trasforma in ricchezza.

Ripeto quale è la condizione per definirsi ricchi. Ricchezza è il numero di giorni che potete sopravvivere senza lavorare fisicamente mantenendo stabile il tenore di vita.  Quindi c’è una gran differenza tra essere benestanti ed essere ricchi.

Infatti indipendentemente da quanto denaro guadagni ricordati di mettere sempre una percentuale nel tuo conto per gli investimenti. Gl’investimenti sono di varia natura, pensare che siano solo soldi nei soldi è troppo limitante. L’istruzione è un investimento, i piani pensionistici sono un investimento, gli immobili, sempre se generano reddito maggiore alle spese e cosi’ via.

Ovviamente ognuno di questi ha i suoi pro e contro, il piano pensionistico difficilmente vi renderà liberi finanziariamente è molto più probabile che lo faccia un immobile.

L’investitore resta dunque il ricco vero, anche perché sa lavorare meno, guadagnare di piu’ e paga meno tasse di tutti, ma c’è un ma, ovviamente ti puoi chiedere come mai non siamo tutti investitori, la parola che uso per una veloce comprensione è rischio che non tutti sono disposti a vivere.

La vera verità pero’ è un altra , tutto si restringe a semplici abilità da apprendere e una volta capite sarà facile giocare in questo ruolo.

Beh se vuoi diventare ricco questi articoli ti daranno le regole del gioco, dovrai essere tu aperto nel riceverle e farle tue.

Per ora ti ho elencato le 4 fonti da cui si genera denaro, dai prossimi articoli inizieremo a parlare all atto pratico su come creare questa ricchezza e credimi ci puo’ riuscire anche un bambino.

Ci leggiamo al prossimo articolo intanto fai un gioco, inizia a guardare il mondo con i pensieri del ricco, non è sognare di essere ricco, è pensare come un ricco. Rileggendo gli articoli avrai sempre piu cghiaro il concetto e ho anche una serie di libri che fanno al caso tuo, puoi scrivermi a stefaniapirovanogalaxyexpress@gmail.com e sarò lieta di inviarti i titoli piu’ impattanti.

Dal mio quartier generale è tutto.

Stefania Pirovano
Imprenditrice Digitale