Autorizzati gli spostamenti tra i comuni di Ischia di Castro, Manciano e Pitigliano

NewTuscia – ISCHIA DI CASTRO – Nella data del 25 maggio 2020 è stato siglato un accordo congiunto tra i Sindaci dei Comuni di Ischia di Castro, Manciano e Pitigliano e nello specifico tra il Dott. Salvatore Serra, il Rag. Mirco Morini e il Dott. Giovanni Gentili, sulla base dell’Ordinanza del Presidente della Regione Toscana n. 37 del 17 maggio 2020 che autorizza i cittadini delle tre comunità agli spostamenti anche al di fuori della propria Regione nei limiti territoriali del Comune confinante.

Tali accordi nascono dal presupposto che talvolta, pur nell’osservanza doverosa di normative restrittive che mirano alla tutela della salute pubblica così come si sta verificando da mesi per l’Emergenza Coronavirus che ha imposto la chiusura dei confini regionali, detti confini si rivelano, in questo caso, come tratti su una carta geografica che non coincidono con la forte integrazione sociale, economica, territoriale e turistica dei tre Comuni. Solo ad esempio, alcune delle maggiori attività produttive delle tre comunità si trovano a cavallo dei confini tra il Lazio e la Toscana, considerata la bonifica naturale generata dai Fiumi Fiora ed Olpeta, quest’ultimi protagonisti indiscussi anche dei panorami naturalistici ed archeologici che caratterizzano la trama e l’ordito del tessuto territoriale dei Comuni rappresentati.

Da qui l’esigenza di una concessione che travalichi un confine segnato a mano su una geografia che squaderna la morfologia di un’antica Maremma, che i Comuni di Ischia di Castro, Manciano e Pitigliano si sentono ancora in diritto di abbracciare.

Il sindaco di Ischia di Castro,

Dott. Salvatore Serra