Trovato morto nella caserma di Firenze finanziere di Vetralla

NewTuscia – VETRALLA – Sono ancora sconosciute le cause della morte del finanziere 52enne trovato martedì mattina senza vita in caserma. L’uomo, brigadiere capo delle Fiamme Gialle di Vetralla, stava lavorando presso la Squadra servizi generali di caserma di firenze.

Tute le ipotesi sono al vaglio, compresa quella del suicidio: dalle righe dei messaggi di alcuni colleghi, sembrerebbe che si sia tolto la vita con un colpo della sua pistola di ordinanza. A sentire la sua mancanza la moglie e il figlio in Toscana, i l fratello e i suoceri a Vetralla.