Pietro Nocchi

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. L’apertura al dialogo e al confronto è da sempre un valore alla base della politica messa in campo dalla Regione Lazio, grazie all’impegno dei nostri referenti territoriali e del Consigliere regionale Enrico Panunzi in primis.

La Provincia di Viterbo ha apprezzato in più occasioni il modus operandi adottato dalla Regione Lazio nell’ascoltare le esigenze del territorio.

Senza dubbio le tematiche che nei giorni scorsi sono state poste all’attenzione della Regione da parte di alcuni rappresentati delle istituzioni, sono di particolare rilievo per la nostra Provincia.

Come Presidente credo fermamente nel potere della rete tra i vari attori che agiscono sulla comunità. Per tale ragione sarà mia premura coordinare la conference call, fissata per mercoledì 13 maggio alle ore 16:00 tra i rappresentanti istituzionali dei Comuni della Provincia di Viterbo e la Regione Lazio, alla quale prenderanno parte il Vice Presidente Leodori e il Consigliere Regionale Panunzi. Un appuntamento basato sul dialogo ed il confronto, per discutere sia i percorsi già in essere che gli indirizzi e le strategie future sulla base di proposte ed elementi di discussione concreti.

In questa fase, più che mai, la chiave per ripartire è il dialogo. I provvedimenti già intrapresi dalla Regione Lazio mirano ad aiutare il tessuto economico. Relativamente al turismo, tema cardine sollevato dai Comuni che hanno sottoscritto la richiesta di vicinanza alla Regione, il Consigliere Panunzi ha già annunciato che il Lazio ha in programma di stanziare risorse a fondo perduto a favore di alberghi, agenzie di viaggi e tour operator per riaprire in sicurezza e sostenere la ripresa. Abbiamo inoltre appresso dell’approvazione da parte della giunta regionale del protocollo d’intesa che proietta Civita di Bagnoregio verso la candidatura Unesco.

Iniziative che non possono che essere ben accolte dalla nostra Comunità.

Come Provincia abbiamo scelto di lavorare uniti per dare una risposta concreta alle forti preoccupazioni per il futuro della nostra economia.

Trovare soluzioni, modalità e risorse per consentire al nostro territorio di ripartire sono la priorità, oltre ogni appartenenza politica. Un impegno che va promosso anche ponendosi in modo costruttivo con tutti gli Enti territoriali che stanno affrontando l’attuale emergenza, indipendentemente dalle logiche di partito.

Pietro Nocchi
Presidente della Provincia di Viterbo