NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

E’ morto oggi Ostelvio Celestini.

Una persona competente, seria e per bene.

Lo conoscevo fin da ragazzo ed è stata una delle persone che ho preso a modello per l’impegno nel sociale e per prendersi cura degli altri.

Ostelvio era sempre disponibile alle necessità e ai bisogni degli altri.

Per questo si impegnò al servizio dei suoi quartieri nelle prime esperienze della circoscrizione.

Il suo spirito di servizio lo portò ad impegnarsi nelle attività giovanili per dare un’alternativa alla strada. Si è impegnato a fondo per tramandare la nostra cultura e quella particolare forma di arte che è la poesia dialettale, trasmettendo nei suoi versi amore e valori che rappresentano le nostre radici. In una società in cui si cerca di riscoprire il valore del civismo, Ostelvio ne incarna il punto più alto di riferimento. Un civico a tutto tondo per amore della sua Viterbo.

Non ho le competenze sufficienti per descriverlo come artista,  un grande artista.

La sua scomparsa lascia un grande vuoto nella nostra città a dimostrazione che persone semplici e serie, mai arroganti ma determinate e coerenti, possono contribuire a lasciare il mondo migliore di come l’hanno trovato.

Grazie Ostelvio

Giuseppe Fioroni