Gli auguri della comunità parrocchiale per i 25 anni di sacerdozio di don Maurizio Medici, parroco di Orte

Stefano Stefanini

La comunità parrocchiale di Orte ha indirizzato al parroco don Maurizio questo messaggio di auguri.

La comunità di Orte è felice di vivere un importante momento della vita sacerdotale del proprio parroco don Maurizio Medici per i suoi 25 anni di servizio al Signore.

Augurando a don Maurizio di avere sempre l’entusiasmo che ha contraddistinto sino ad oggi la sua attività pastorale, ci uniamo nella preghiera affinché il Signore lo assista nel suo cammino insieme a noi.

Dispiaciuti di non poter festeggiare come avremmo voluto gli inviamo un grande e affettuoso abbraccio.

Quello dei 25 anni di sacerdozio e’ un evento molto sentito dalla comunità parrocchiale e civica,in particolare per la significativa esperienza di apostolato  di Don Maurizio tra le famiglie, i giovani, rilanciando le attività dell’oratorio e la partecipazione dei ragazzi alla vita della chiesa locale, a partire dal suo ingresso in parrocchia nel settembre del 2017.

Un sentito ringraziamento viene rivolto a don Maurizio in modo particolare dai  bambini, i giovani, gli anziani, i malati, tutte le famiglie, le associazioni, la comunità cittadina nella sua interezza.

Sicuramente don Maurizio si manifesta come pastore di tutti, senza eccezione alcuna, come padre, come guida, come fratello, come segno del Signore nelle città degli uomini, in collaborazione fraterna  con tutti i presbiteri che prestano il loro ministero nella città di Orte.

In particolare il servizio pastorale di don Maurizio e’ improntato  sulla carità reciproca,  sull’attenzione verso tutti coloro che hanno bisogno di sostegno e incoraggiamento ed alla collaborazione pastorale di tutti i membri della comunità.

Don Maurizio ha avuto modo  di farsi apprezzare nella dimensione di servizio della famiglia parrocchiale, in comunione con il vescovo, mons. Romano Rossi, nell’annuncio della parola di Dio, nella celebrazione dei santi misteri e nella testimonianza concreta della carità di Cristo.

Auguri don Maurizio!