Minchella (Fdi): “Dopo i contagi di Villa Noemi sempre più urgenti i tamponi a tutti gli operatori”

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

E’ di poche ore fa la conferma di una situazione difficile a Villa Noemi: 31 persone positive al
Coronavirus.

Come prima cosa il nostro pensiero va agli operatori e ai pazienti che vivono ore di
apprensione in momento estremamente delicato e torniamo a ribadire come ancora tra le attività
che rientrano nell’assoluta priorità c’è quella di provvedere ad eseguire i tamponi a tutti gli
operatori sanitari, a chi è più esposto al contagio, nelle strutture pubbliche e private, nelle RSA e
nelle case di cura, per avere una fotografia il più possibile nitida della situazione, se già non esiste
va fatto un cronoprogramma e non provvedere a macchia di leopardo, deve esserci l’obiettivo di
prevenire per evitare possibili focolai che rischiano di minare la sicurezza di pazienti,
operatori e cittadini ed evitare che il sistema collassi.

L’Assessore D’Amato ha annunciato tamponi a tappeto, la parola d’ordine è fare, ma soprattutto
fare presto, non servono proclami, occorrono interventi tempestivi per evitare che la situazione
diventi completamente fuori controllo, Assessore dica chiaramente quanti tamponi sono stati
effettuati e quale è ad oggi la fotografia complessiva nel dettaglio, è evidente che non
basta sapere il numero di persone contagiate, ma occorre metterlo in relazione con il numero di
tamponi fatti, soltanto in questo modo avremo la possibilità di capire cosa ci dobbiamo aspettare
dai prossimi giorni.

DIPARTIMENTO SANITÀ FDI
Martina Minchella