Città di Castello: lavori Enel su impianti elettrici, martedì intervento rapido e urgente

NewTuscia – CITTA’ DI CASTELLO – Città di Castello (Pg), 10 aprile 2020 – E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che martedì 14 aprile eseguirà un intervento circoscritto per estensione e rapido per durata, ma urgente e importante in termini di manutenzione e potenziamento del sistema elettrico, nel territorio comunale di Città di Castello, con particolare riferimento alla linea e alla cabina denominate “M. Latte”.

Si tratta di un’attività di manutenzione urgente per la sostituzione di alcune apparecchiature nella cabina e sulla line ad essa collegata, che risultano danneggiati e che saranno rinnovati con l’installazione di componentistica automatizzata che garantiranno qualità e continuità del servizio elettrico in situazioni ordinarie, nonché tempi di rialimentazione più rapidi in caso di disservizio. Nell’occasione, le squadre operative di E-Distribuzione verificheranno anche l’assetto di rete e la sicurezza degli impianti per assicurare una distribuzione equilibrata dell’energia elettrica.

Le ragioni appena illustrate rendono l’intervento non rinviabile (in questi giorni particolari E-Distribuzione esegue soltanto lavori strettamente necessari). Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiede un’interruzione temporanea del servizio che l’Azienda ha programmato per martedì 14 aprile, a partire dalle ore 9:00 con conclusione entro un’ora e mezzo. Grazie a bypass da linee di riserva, l’area di interruzione temporanea sarà circoscritta a un gruppo molto ristretto di utenze nel modo seguente: loc. Belvedere civ. (i civici sono elencati divisi tra pari e/o dispari) da 32 a 40, da 40c a 46, da 33 a 39, da 45 a 47, da 47bis a 47bis, sn (senza numero); via Aldo Bologni civ. da 100 a 110, da 114 a 116; via delle Crocerossine sn; via Madonna del Combarbio sn; voc. Pedemontana 30; voc. Gallassina sn.

I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nella zona interessata. L’Azienda ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.