Mafia viterbese: Pavel Ionel agli arresti domiciliari

NewTuscia – VITERBO – Pavel Ionel, rumeno arrestato in occasione del blitz dei carabinieri del 25 gennaio 2019, può uscire dal carcere di Torino “Lorusso e Cotugno”, dove era recluso, e tornare nella sua abitazione di Viterbo.

Arriva in questi giorni la decisione del collegio presieduto dal giudice Gaeano Mautone: non sussisterebbero più le esigenze cautelari per le quali l’anno scorso il gip Emanuela Attura aveva firmato l’ordinanza di reclusione, non essendoci più pericolo né di reiterazione del reato, né di fuga o inquinamento di prove.
L’associazione mafiosa a cui apparteneva Ionel risulta infatti smantellata.

Ionel deve comunque risponde di danneggiamento, furto ed atti intimidatori, con l’aggravante di aver compiuto tali atti con metodi mafiosi.

Carcere di Torino