Confartigianato aderisce alla Pasqua di Solidarietà organizzata da Comune di Viterbo, Caritas e Diocesi

NewTuscia – VITERBO – “In questo momento così difficile per tutti, i soci di Confartigianato Imprese di Viterbo non hanno voluto far mancare il proprio supporto e hanno aderito con piacere alla Pasqua della solidarietà, la raccolta di prodotti alimentari e ortofrutticoli organizzata dal Comune di Viterbo in collaborazione con la Diocesi di Viterbo, la Caritas Grandori e le associazioni di categoria delle piccole e medie imprese”. Andrea De Simone, segretario provinciale di Confartigianato Imprese di Viterbo, plaude all’iniziativa organizzata per la settimana santa.

“Nonostante molte di loro siano chiuse ormai da quasi un mese e non possano quindi proseguire la propria attività, se non con l’esclusiva consegna a domicilio, le imprese di Confartigianato hanno subito aderito convintamente alla raccolta dedicata a chi nella nostra comunità sta vivendo maggiori difficoltà – continua De Simone -, dimostrando la splendida capacità dei nostri artigiani di far proprio lo spirito solidale tipico della Pasqua. Ringrazio il Comune di Viterbo, gli assessori Alessia Mancini e Ludovica Salcini, ringrazio la Diocoesi e la Caritas per lo straordinario lavoro quotidiano al servizio di chi ha bisogno – conclude – e ringrazio le aziende di Confartigianato che con le loro specialità artigiane di qualità renderanno certamente meno amara la Pasqua di tanti viterbesi”.

Queste le imprese di Confartigianato Viterbo che hanno aderito alla Pasqua di solidarietà: Pasta e delizie di Guido Felici, Panificio Biscetti Guidio, Latteria Spizzichini, Salumificio Coccia Sesto, Pasticceria Casantini, Pasticceria Polozzi, Forno del Duca di Marco Calistri, Panificio Fratelli Oddo, Pizzeria il Mignolo col Prof di Michele Corba, Azienda agricola Fetoni Giuseppe, Rasena Olearia di Marco Lini, Pizza da Luca di Gelli Elisabetta, Bonicar di Mauro Bonifazi, Nazional Frutta, Leccabaffo di Vittorio e Claudia Renai.