Coronavirus, Giannini (Lega): regione troppo lenta nel garantire accesso a cassa integrazione

NewTuscia  ROMA – “Nel corso della commissione lavoro svoltasi oggi, con la relazione dell’Assessore Di Berardino, abbiamo appreso che vengono fatte istruttorie e quindi lavorate circa 500 domande al giorno. Un ruolino di marcia assolutamente insufficiente a far fronte in tempi rapidi allle attuali 21mila domande arrivate”. È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega. “Andando avanti di questo passo, infatti – aggiunge – servirebbero ben 40 giorni (ecluso festivi) a lavorare le domande fino ad ora arrivate.
Un tempo biblico in confronto alle esigenze contingenti ed immediate delle decine di migliaia di persone rimaste senza lavoro. Nello spirito di massima collaborazione che il momento impone, chiediamo quindi alla Regione di attivare tutte le misure possibili ma soprattutto celeri anche attraverso garanzie bancarie non a carico dei lavoratori, per evitare il protrarsi del dramma di centinaia di migliaia di persone che oggi non sanno neanche come fare la spesa”.