Martedì lutto nazionale. Mengoni tra i più attesi su Rai1 per Musica che unisce

NewTuscia – Domani martedì 31 Marzo giornata di lutto nazionale. A mezzogiorno suoneranno le campane e su tutti i municipi bandiere a mezz’asta in memoria delle vittime di coronavirus. La proposta lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo Giancarlo Goffarelli ha avuto il via libera dalla Presidenza del Consiglio. Sarà un’occasione di raccoglimento e riflessione, un’omaggio alle tante vittime dell’epidemia e un’espressione di vicinanza ai loro familiari, privati in questo difficile momento dei dovuti conforti civili e religiosi.

In prima serata a partire dalle ore 20:30 su Rai1 e in simulcast su Rai Radio2 con la voce narrante di Vincenzo Mollica, verrà trasmesso lo spettacolo “Musica che unisce” in aiuto al Dipartimento della Protezione Civile. Numerosi artisti e personaggi dello spettacolo parteciperanno a titolo gratuito alla serata solidale nata con l’intento di sostenere una speciale raccolta fondi. Il grande show andrà in onda senza interruzioni pubblicitarie e ognuno degli ospiti contribuirà da remoto inviando la propria performance.

La musica italiana unita in una grande staffetta musicale: Alessandra Amoroso, Andrea Bocelli, Brunori Sas, Cesare Cremonini, Diodato, Elisa, Emma, Ermal Meta, Fedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Gazzelle, Gigi D’Alessio, Il Volo, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, Marco Masini, Marco Mengoni, Negramaro, Paola Turci, Pinguini Tattici Nucleari, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Tommaso Paradiso.

E, ancora, la danza con Roberto Bolle e il cinema con Luca Zingaretti e Paola Cortellesi.

Enrico Brignano, Pierfrancesco Favino, Gigi Proietti, Virginia Raffaele.

Dal mondo sportivo Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri, Roberta Vinci, Valentino Rossi.

Non mancherà uno spazio informativo, grazie al Ministero della Salute con esperti del mondo scientifico.

“Musica che unisce” sarà disponibile anche su tutte le piattaforme Rai: Rai Play, canali YouTube e Facebook.

Dona con un click: musicacheunisce.forfunding.it

STEFANO MARIGLIANI