Conte: “Saranno prorogate le norme su chiusura attività e limiti circolazione il 3 aprile”

NewTuscia – ROMA- “Le misure restrittive stanno funzionando, sarà inevitabile la proroga alla scadenza”.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha anticipato poco fa quello che molti, in considerazione della difficile situazione dei contagi da Covid-19 in Italia, si aspettavano. La chiusura delle attività non essenziali per la collettività (alimentari e farmacie) e i limiti alla circolazione (elusibili solo per motivi di lavoro, salute e necessità certificabili) saranno confermate alla scadenza del 3 aprile prossimo.

Intanto il Governo sta lavorando per un nuovo provvedimento economico che si intreccerà col precedente. Ieri straziante l’intervento dell’esercito per il trasporto delle decine di salme dall’ospedale di Bergamo fuori regione, essendo centinaia i morti nella provincia lombarda e, il sistema di cremazione e funerario locale, impossibilitati ad assorbire la sistemazione di tutt le vittime.