Fratelli d’Italia Viterbo: “Adottiamo la politica dei tamponi anche agli asintomatici”

NewTuscia – VITERBO – Per contenere la diffusione del Covid-19 adottiamo la politica dei tamponi anche agli asintomatici, seguendo la strategia di Veneto e Toscana.

Non è più tempo di rimandare, oggi i tamponi vengono effettuati a quei soggetti che lamentano una sintomatologia compatibile con l’infezione, dobbiamo provvedere ad attuare una massiva sorveglianza attiva, iniziando con il sottoporre ai tamponi tutti quei lavoratori più esposti,  personale sanitario, forze dell’ordine, volontari, ma anche autotrasportatori e personale di attività commerciali che in questi giorni restano aperti per garantire l’approvvigionamento di beni di prima necessità a tutti i cittadini.

Inoltre visto che le donne in gravidanza sono considerate una categoria maggiormente a rischio per le infezioni respiratorie virali e in presenza di una diversa condizione immunitaria e considerata la necessità che il bambino entri in un contesto familiare sicuro, chiediamo che la ASL provveda immediatamente ad effettuare i tamponi su tutte le donne in gravidanza, per la protezione di tutta la famiglia

Lo scopo è evidente: accertare la positività al Covid-19 anche di soggetti asintomatici che sono una possibile fonte di diffusione del virus e interrompere la catena di contagi.

Fratelli d’Italia, nei giorni scorsi, ha evidenziato come per fronteggiare l’emergenza in questo momento c’è la necessità di utilizzare tutte le energie del nostro Paese, con il coinvolgimento di tutti i presidi sanitari, pubblici e privati, e di tutte quelle strutture che possono dare il loro contributo, come anche quei reparti dell’esercito che sono pronti ed eventualmente immediatamente operativi, di cui gode anche il nostro territorio della Regione Lazio.

Tutto questo con l’obiettivo di strutturare un sistema di screening per trovare più positivi possibili, isolarli e contenere la diffusione.

IL GRUPPO CONSILIARE FDI

AL COMUNE DI VITERBO