Coronavirus, Giannini (Lega): Un malato su dieci è operatore sanitario, medici e infermieri lasciati senza protezioni da Governo e Regione 

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Sono ormai giorni che denunciamo la mancanza di mascherine negli ospedali e negli ambulatori del Lazio.

Ultimo, ieri, il caso di Tivoli dove sono pervenute le stesse mascherine ritirate in Lombardia e a Roma perchè inadatte. Oggi, scopriamo che quasi un malato di coronavirus su 10, in Italia, è un operatore sanitario. Su 28.293 positivi totali, infatti, i sanitari risultati infetti sono arrivati a 2.629; ovvero l’8,3% dei casi totali.

La percentuale di operatori sanitari contagiati nel nostro Paese sarebbe doppia rispetto al numero rilevato nell’emergenza cinese. Il che significa che al governo di questa nazione e di questa Regione noi abbiamo un esercito di autentici incapaci che considerano ‘carne da macello’ chi si trova tutti i giorni in prima linea”.

È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega e membro della commissione Sanità.