Estetica e funzionalità del barbecue in muratura

NewTuscia – Il barbeque in muratura è uno degli arredi per esterno più accattivanti, perché evoca momenti di convivialità e permette di realizzare una cottura che dona alle pietanze un gusto delizioso e inconfondibile.

Oltre ad avere un notevole impatto estetico, è funzionale e pratico, anche perché stabile e sicuro, oltre che di comoda e semplice manutenzione.

Come e dove installare un barbecue in muratura

Perché le sue potenzialità possano esprimersi in maniera ottimale, l’installazione di un barbecue in muratura deve essere eseguita a regola d’arte, quindi è decisamente sconsigliabile il “fai da te”. Importante acquistarlo in negozi specializzati che provvedano anche al montaggio: a Roma ne esistono di altamente professionali, in grado di realizzare e installare un barbeque in muratura perfetto per il giardino o per il terrazzo.

Gli aspetti assolutamente da considerare fin dall’inizio riguardano la “logistica” del barbeque: bisogna valutare gli spazi a disposizione e sceglierne uno della misura adatta; ma è fondamentale anche la superficie sulla quale verrà posizionato, se pavimentata oppure ricoperta d’erba.

Il luogo più indicato dove installarlo è sicuramente vicino all’ingresso della cucina: bisogna che sia un luogo adeguatamente ventilato, ma al riparo da correnti d’aria.

Attorno al barbecue deve rimanere sufficiente spazio, per potersi muovere comodamente mentre si cucina.

La canna fumaria e la griglia vanno posizionate in modo stabile e funzionale, assicurandosi già in fase di installazione che il tiraggio della cappa sia efficiente.

Importantissimo che i materiali della struttura siano di qualità e in grado di resistere a temperature altissime; devono anche essere coadiuvati da una canna fumaria con un buon tiraggio, così da mantenere un fuoco potente e costante, che realizzi le cotture in tempi brevi, tipiche delle preparazioni alla griglia e alla brace.

I modelli più perfezionati offrono la possibilità di porre la griglia su livelli diversi e di avere una zona dove creare altra brace da utilizzare in corso d’opera, in modo da proseguire il lavoro senza interruzioni.

Il barbecue in muratura deve armonizzarsi con l’architettura della casa, inserendosi nell’ambiente senza problemi, né tecnici né estetici ed essere versatile, per adattarsi alle esigenze di chi lo utilizza.

Occorre fare molta attenzione ai materiali di fabbricazione, dato che non tutti, anche se refrattari al calore, hanno la stessa capacità di resistenza: ideale il rivestimento in granulato di marmo, un materiale pratico ed elegante allo stesso tempo.

Importante anche il materiale con cui sono realizzati gli accessori in dotazione: una griglia in ghisa, se alza il prezzo iniziale, rivelerà nell’uso un’ottima tenuta, risulterà semplice da pulire e cuocerà gli alimenti in maniera impeccabile. Anche l’acciaio e la ceramica sono ottimi materiali e hanno una resistenza all’usura pari a quella della ghisa.

La cura nei dettagli promette funzionalità, la semplicità della gestione dei fuochi e la capacità di mantenere una tenuta costante della temperatura è un altro valore aggiunto che ne rende più comodo l’utilizzo.

Le varie parti sono progettate per essere in sinergia tra loro: una zona a scanalature o inserti dedicata agli strumenti per il fuoco e la cottura, offre una gestione semplice e ordinata e consente di avere a portata di mano tutto ciò che serve.

Un barbeque in muratura, versatile e dalla linea accattivante, anche se ha un prezzo superiore può offrire interessanti funzioni aggiuntive, come la presenza di diversi livelli per la griglia, gli scomparti inferiori destinati alla conservazione della legna o come supporto dove riporre i cibi ancora da cuocere e un cassettino inferiore per la cenere, da svuotare con facilità (scopri qui la vendita dei barbecue in muratura a Roma).