Lega Viterbo e CRI: pacchi solidali per i disabili e per le famiglie in difficoltà

NewTuscia  VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.
Stiamo vivendo un periodo di emergenza in cui per limitare la diffusione del contagio, siamo tutti chiamati a limitare i nostri spostamenti e restare a casa, per evitare di mettere in pericolo la salute nostra e dei nostri cari.
E’ questo un periodo in cui ci viene chiesto di essere distanti l’uno dall’altro, ma anche a distanza possiamo e dobbiamo essere uniti. Nessuno dovrebbe sentirsi dimenticato, specialmente le persone più deboli della nostra comunità.

La situazione è drammatica per tutti. Ma per molti, rimasti senza alcuna entrata e già in difficile situazione economica pregressa, è ancora più dura.

Nasce da queste considerazioni il progetto “Pacchi solidali” di Lega Salvini Viterbo, a sostegno delle famiglie più colpite dall’emergenza.

Vogliamo mostrare la nostra vicinanza a questi nostri concittadini, dando loro un aiuto concreto che possa portare un po’ di serenità in questo particolare momento.

I pacchi solidali, con generi alimentari di prima necessità, saranno donati alle famiglie viterbesi in maggiore difficoltà e alle persone con disabilità, impossibilitate e recarsi con facilità a fare spesa, grazie al prezioso aiuto della Croce Rossa Italiana di Viterbo che ringraziamo per l’incessante lavoro svolto in questi giorni e che, nella persona del Presidente Sbocchia, ha favorevolmente accolto l’iniziativa e offerto la sua collaborazione.

Sappiamo che questa iniziativa non potrà risolvere i problemi di questi nostri concittadini, ma riteniamo comunque che ogni forma di solidarietà possa essere utile a far sentire ogni viterbese parte di una stessa comunità, che saprà affrontare anche questa dura emergenza.

La consegna dei pacchi è avvenuta questo pomeriggio presso la sede della CRI di Viterbo ed i pacchi verranno ora consegnati a domicilio dagli operatori che ancora una volta ringraziamo per il lavoro svolto in favore dei più deboli.

Lega Viterbo