Grande successo per la commedia teatrale “NON C’È PIÙ NIENTE DA FARE”

NewTuscia – ROMA – Grande successo per il debutto in teatro per l’attore romano Emanuele Barbalonga, che lo ha visto recitare nello spettacolo “Non c’è più niente da  fare”, in scena con il ruolo di protagonista al Teatro Petrolini di Roma.

Lo spettacolo, con la regia di Francesco Proietti, è una favola contemporanea, spigliata e divertente, arricchita dalle musiche di ‪Pietro Mascagni, che ci parla di un mondo di piccoli artisti improvvisati, di attori passionali ma squattrinati, di lavoro precario, di insicurezza sul futuro, di affetti semplici e valori autentici. Un omaggio a tutti gli attori sparsi qua e là per l’Italia che non si arrendono, e che sono decisi a combattere per non perdere l’unico luogo dove riescono a essere veramente felici: il teatro.

Una compagnia teatrale di Roma, composta da attori dilettanti, combatte affanni, solitudini e incertezze, allestendo spettacoli amatoriali. Professionisti, impiegati, pensionati, studenti e disoccupati, trovano nel teatro la loro dimensione: lì, sono felici. In cantiere un ambizioso progetto.

La cinica ed esasperante proprietaria dello spazio dove i nostri recitano, decide di sfrattarli per cedere i locali ad una Banca. Un cavillo legale permetterebbe loro di spuntarla, ma c’è una condizione… Vita reale e finzione scenica si accavallano, si intrecciano gli amori, le gelosie, gli scongiuri e le ripicche; tutto si aggroviglia, tutto si complica…

Barbalonga è un artista a tutto tondo, la cui popolarità e attitudine nel palcoscenico è arrivata fin dalla tenera età, iniziando la propria carriera interpretando alcuni ruoli da bambino all’interno di opere liriche del Teatro dell’ Opera di Roma. Romano, figlio d’arte, con madre attrice e cantante lirica e padre pianista concertista e direttore d’orchestra, entrambi stabili al Teatro dell’ Opera di Roma.

Favorito anche da un fisico imponente, grazie anche alla disciplina del body building che ha svolto  a livello agonistico, ha interpretato diversi ruoli in film per il cinema e per la televisione importanti, ricordiamo: “I casi del commissario Spada”, serie tv con Glauco Onorato;
“The Job NOAT Division”, film per il cinema dei fratelli registi Molinari; “Come un gatto in tangenziale”, film per il cinema del regista Riccardo Milani; “Dogman”, film per il cinema del regista Matteo Garrone; “Macchia Rossa”, cortometraggio del regista Rodrigo Saavedra per “Francis Ford Coppola’s Winery”; “The last fighter”, film per il cinema del regista Alessandro Baccini; e molti altri cortometraggi, videoclips e spot pubblicitari.

Prossimamente, a fine aprile l’attore Emanuele Barbalonga lo potremo seguire sugli schermi della Rai, nella fiction “IO TI CERCHERO’,  la nuova serie crime accanto ad Alessandro Gassmann, con la  regia do  Gianluca Maria Tavarelli.

La serie, in 8 episodi, andrà in onda in 4 prime serate da lunedì 27 aprile 2020 su Rai 1.