“Lo Sport come amico”, la solidarietà prima di tutto. Successo per l’iniziativa di Marcia Sedoc e Maria Pereira

NewTuscia – ROMA – Nella giornata del 29 febbraio SCORSO si è svolta presso il centro sportivo Polisportiva Ostiense in via Lungotevere Dante 3/5, con la presenza del proprietario Giuseppe Labonia e la Responsabile organizzativa del centro Simona Steffinlongo la manifestazione organizzata dalla neonata ASD Brasil Sport Club che ha presentato il progetto “lo Sport come amico”.

L’evento ha avuto lo scopo di sensibilizzare tutte i presenti, bambini, ragazzi e adulti, allo svolgimento dell’attività sportiva come inclusione nella nostra società con l’impegno di integrare anche quelle persone, affette da problemi di salute importanti, che hanno comunque il piacere di vivere giornate di non solo sport all’insegna del puro divertimento.

Il progetto è frutto dell’impegno e dedizione di Maria Pereira e Marcia Sedoc con il supporto del dottore Maurizio Sposito vice presidente dei consiglieri del I municipio Roma centro storico con il patrocinio del comune di Roma per l’evento, di tanti amici che hanno contribuito all’inizio di questa avventura come Carlo Mascia (Presidente Polisportiva Olimpia Onlus dalla Sardegna) che da più di 30  anni è vicino ai ragazzi con la sindrome di down.

La ASD brasil Sport Club ha presentato ufficialmente la squadra femminile che attualmente gioca il campeonato amatoriale con la presenza dell’allenatore Valerio Nudi, l’allenatrice dei portieri Desiree Iannacone, e personaggi  del mondo dello spettacolo come Alberto Mezzetti (vincitore del Grande Fratello 2018) o come il giocatore di pallanuoto Emanuele Mauti (partecipante alla trasmissione televisiva Uomini e Donne di Maria De Filippi) e Alessandro Calabrese concorrente del grande fratello 2014, Marize de Souza brasiliana da Rio de Janeiro si è esibita con il samba accompagnata dal musicista cantautore brasiliano Snayder, anche il giovane ragazzo affetto di autismo e cantautore Danny Rap che se è esibito con 3 brani accompagnato con le note della guitarra brasiliana  dell’artista Snaider, una presentazione della Marinera è un ballo di coppia tra il più rappresentativi della scuola di Lia Aurora Oblitas con Samantha 11anni e Gianluca 10 anni.

L’infermiere Giovanni Ventrella che è diversamente abili dopo l’amputazione di una gamba ha recitato una lettera del scrittore Alberto Ventimiglia e suo fratello Giovanni Ventimiglia affetto dalla sindrome di down.

In occasione della evento la ASD Brasil Sport Club ha ringraziato per la partecipazione l’Avvocato  Stefano di Santo, da sempre vicino all’Associazione,   della Signora Sonia Neres presidente della associazione Amore solidale e Suely Costa presidente della ASD Alberos.

La serata è stata presentata  dall’artista e vice presidente Marcia Sedoc.

La giornata è stata per tutti l’occasione di ammirare il maneggio presente nella struttura e di poter avvinarsi ai cavalli e di poter svolgere una partita di calcio.
E’ importante che queste manifestazioni possano crescere sempre di più nel nostro territorio perché l’importanza dello sport e del sano movimento per tutti è il vero valore aggiunto nella nostra vita.

Sono aperte le iscrizione per la scuola calcio femminile, per i ragazzi con la sindrome di down, corso di samba, capoeira, zumba e Marinera e portamento e buon ton.

Per info: 3209750386 e 3495544712

Grazie al fotografo Umberto Condemi De felice