Piscina comunale, spaccatura nella maggioranza

NewTuscia – VITERBO – Bocciata in commissione la modifica al regolamento degli impianti sportivi, all’interno della maggioranza si verifica una spaccatura e l’opposizione non approva la scelta per lasciare spazio a centri federali per la gestione tramite convenzione.

Lo scontro tra Lega e FI in prima commissione ha visto i consiglieri del Carroccio astenersi dal voto, provocando una uno scontro all’interno della maggioranza che culminerà in quarta commissione. La proposta di delibera della modifica del regolamento viene bocciata con un 4 a 4, essendo anche Sergio Insogna di Fondazione assente.  Ma è in quarta commissione che la spaccatura si fa più evidente.

La Lega chiede il rinvio della votazione essendo l’istituzione di un centro federale presso la piscina comunale –  non previsto dal regolamento – questione strettamente legata alla delibera bocciata poco prima e i membri di Fdl e FI lasciano l’aula.

La Lega a questo punto vota il rinvio mentre l’opposizione si astiene.

Tra le motivazioni che hanno spinto i leghisti a chiedere il rinvio la previa approvazione dal consiglio comunale.